Squalo documentari

Apex Shark Expeditions e Chris Fallows sono apparsi nei numerosi documentari sugli squali sui canali di storia naturale, con Apex come la prima scelta per praticamente qualsiasi documentario serio orientato agli squali in Sud Africa.

La serie Air Jaws è il nostro fiore all'occhiello dei documentari sugli squali con oltre 20 anni di esposizione su Discovery.

Come sono iniziate le mascelle d'aria

Discovery Channel ha cercato di educare il pubblico sulla difficile situazione degli squali in tutto il mondo attraverso annunci di servizio pubblico con le organizzazioni partner Oceana, Ocean Conservancy e The Pew Charitable Trust. I PSA andavano in onda ogni notte durante la prima serata, informando gli spettatori sulle minacce che attualmente stanno affrontando le popolazioni di squali che stanno precipitando.
Prima del 2000 non molte persone credevano che i grandi squali bianchi potessero lanciarsi completamente fuori dall'acqua.
Nel 2000, il produttore Jeff Kurr di Shark Week di Discovery, si è recato in Sud Africa sperando di essere il primo a catturare le incredibili tecniche di caccia dei grandi squali bianchi che abitano Seal Island, False Bay.
Per nutrirsi di foche, i grandi squali bianchi hanno la capacità di violare la superficie dell'acqua. Andando in volo, i cacciatori da 2000 libbre afferrano la loro preda mentre sollevano i loro corpi completamente fuori dall'acqua, un'impresa straordinaria raramente vista in televisione fino a quando la serie Air Jaws di Jeff Kurr e Shark Week ha catturato correttamente il fenomeno.
Lavorando alla Shark Week di Discovery per 20 anni, Kurr si è recato regolarmente a False Bay, in Sudafrica, per catturare questi squali saltellanti insieme all'esperto di squali Chris Fallows.
Colosso - Violazione per Jeff Kurr

Il fenomeno delle mascelle d'aria

Essere in grado di catturare il comportamento di violazione del Grande squalo bianco da così tante angolazioni diverse ha significato molto tempo trascorso sul campo. Uno dei successi chiave è stato tuttavia l'utilizzo di informazioni estremamente preziose sull'area di Seal Island e sul comportamento degli squali che l'equipaggio di Apex Shark Expeditions ha registrato negli ultimi 21 anni.

Con l'avanzare della tecnologia, le nuove telecamere hanno permesso di filmare gli squali che saltano come mai prima d'ora, portando la maestosità dei grandi squali bianchi a coloro che non possono sperimentarlo di persona. Le immagini di squali che corrono a tutta velocità dagli abissi e catturano un'esca in superficie, tre diverse angolazioni di squali che indagano su Chris Fallows su un kayak o l'indimenticabile scatto di un Great White che fa breccia verso Chris sulla slitta Seal sono diventate icone della Shark Week.
La posta in gioco aumentava ogni volta che l'equipaggio era armato della nuova tecnologia HD. Il team ha utilizzato la telecamera Phantom, una telecamera ad alta velocità che riprende a 2,000 fotogrammi al secondo, per catturare ogni dettaglio del salto di uno squalo dall'acqua tra molti altri gadget e aggeggi.
Molti degli ormai famosi monumenti di Seal Island come il Launch Pad, la Galleria e il famigerato Ring of Death hanno preso il nome durante questo documentario sugli squali.

Cronologia di Air Jaws

È stata filmata la prima breccia in elicottero, l'alimentazione notturna e l'alimentazione di massa su una carcassa di balena. Durante le riprese della carcassa di balena, l'indimenticabile scena del dottor Rocky Strong seduto sopra la carcassa mentre gli squali bianchi si nutrono a fianco è stato un momento che molti ricordano.

Questo spettacolo ha catturato il primo filmato di squali in assoluto dall'Australia e dall'isola di Ano Nuevo e anche per la prima volta ha mostrato grandi bianchi che attaccano esche da sott'acqua. Uno dei maggiori grattacapi per l'equipaggio è stata l'attesa degli squali in Australia. Durante le tre settimane in South Australia sono stati visti solo tre squali.

Questo spettacolo vantava molti nuovi aggeggi tra cui la slitta trainata da foche che ha rimorchiato Chris Fallows a pochi metri dagli squali in fuga, il sottomarino giallo che Chris ha seguito gli squali con riprese subacquee e aeree di più Grandi bianchi che interagiscono con Chris su un kayak. La caratteristica principale è stata comunque la ripresa video in super slow motion girata con la Phantom camera da Tony Sacco. Questo filmato della violazione dei Grandi squali bianchi da un secondo in tempo reale a quasi un minuto intero ha offerto una risoluzione senza precedenti dello spettatore e così tanti dettagli che gli spettatori potevano letteralmente contare ogni dente nella bocca dello squalo.

Dotato di fotocamere all'avanguardia appositamente progettate per catturare il predatore più importante dell'oceano da nuove prospettive, il team ha intrapreso la sua ultima ricerca per cercare uno squalo in particolare, un grande bianco di 14 piedi noto come Colossus. Una giornata piatta e calma dell'isola di Seal, una morbida luce rosa dorata che bacia le montagne dell'Olanda degli ottentotti mentre gli ultimi raggi di sole si salutano. Sono passati letteralmente pochi secondi prima di chiamarlo un giorno e andare a casa e poi WHOOSH! un enorme Great White lanciato verticalmente dietro Jeff, era Colossus, a bocca aperta e in piena modalità di caccia, che incredibile fine della giornata e delle riprese e uno scatto che era sbalorditivo.

Colossus è disperso in azione e Chris Fallows e Jeff Kurr si alleano alla ricerca dell'enorme squalo bianco maschio. Questa volta Jeff aveva progettato una gabbia per un solo uomo, la WASP che Chris poteva girare sul fondo del mare più o meno allo stesso modo in cui Fred Flintstone andava in giro con un guscio di tartaruga sulla schiena. Un altro punto forte è stato il dispositivo di galleggiamento con equipaggio chiamato Parthenope progettato da Dickie Chivell e Jeff Kurr. Assomigliava a un grande squalo bianco femmina lungo 15 piedi ed era completo di parti mobili che potevano essere guidate e spostate da Dickie mentre giaceva su di esso. L'idea era di attirare un enorme squalo bianco maschio per venire a dare un'occhiata alla femmina. Siamo riusciti a far entrare Dickie in acqua sul Parthenope e di sicuro abbiamo iniziato ad attirare l'attenzione di diversi squali.

Dopo aver combattuto gli elementi e le condizioni in Nuova Zelanda, l'equipaggio è tornato a Gansbaai. Questo era il momento di Dickie Chivell di brillare mentre Dickie's veniva rimorchiato dietro la barca, nella sua imbarcazione soprannominata Hornet. L'Hornet era per mancanza di una descrizione migliore, una gabbia molto leggera sospesa sotto due pontoni d'aria. Ha permesso a Dickie di filmare all'indietro, ma ha dovuto affrontare un'enorme pressione dell'acqua e una visibilità limitata senza alcun preavviso su dove e quando potrebbe provenire uno squalo. Oltre 2 ore dopo, fuori dal verde un enorme squalo ha fatto breccia. Avevamo due fotocamere ad alta velocità ad alta definizione, un drone, le mie foto e l'angolo subacqueo di Dickie Chivell. Dickie e tutti a bordo avevano inchiodato la spettacolare breccia da ogni angolazione immaginabile. Sorprendente!
Quello che stavamo cercando di fare non era mai stato tentato prima con i Grandi squali bianchi. Era per filmarli mentre cacciavano e irrompevano di notte da una barca. Questa volta, tuttavia, abbiamo avuto il vantaggio di telecamere a luce incredibilmente scarsa che hanno reso la notte simile al giorno e, ironia della sorte, questo è stato il nostro difetto. Le persone hanno confrontato tutte le riprese che abbiamo ottenuto con quelle che sono state girate durante il giorno e hanno commentato "non era una violazione così grande" o "ho visto violazioni più elevate" erano all'ordine del giorno. Il fatto che è mancato è che tutto ciò che vedevi è stato girato di notte. È difficile sapere dove si trova un grande squalo bianco durante il giorno e spesso è difficile individuare la loro preda, le foche, ma posso dirti che di notte è quasi impossibile.

Se un grande squalo bianco e un'orca dovessero combattere, chi vincerebbe? Tre carcasse di squalo bianco vengono lavate a terra nella zona di Gansbaai. Tutti e tre gli squali erano grandi animali e avevano il fegato mancante. Alla fine di giugno un quarto grande squalo bianco è stato trovato su una spiaggia di Gansbaai, anche lui con un fegato mancante. Ora era chiarissimo che qualcosa stava uccidendo intenzionalmente Air Jaws...
Chris Fallows e Jeff Kurr seguono il percorso di distruzione dei due lavori sporchi di Orca, Port e Starboard lungo le spiagge di Southern Cape. La biologa marina Alison Towner diventa il centro del mistero in corso mentre esegue dissezioni su tutti gli squali deceduti. Comincia a trovare indizi e informazioni inquietanti dietro questi misteriosi eventi iniziano a svelarsi.

Con un totale di 8 diversi documentari di Air Jaws prodotti per Shark Week, il team di Air Jaws si è riunito in Nuova Zelanda per filmare l'ultimo episodio. Il franchise di Air Jaws è stata la serie di spettacoli di maggior successo per la Shark Week di Discovery Channel, quindi per celebrare il 30° anniversario di Shark Week metteremmo insieme un pacchetto di momenti salienti dei più grandi momenti di Air Jaws.

Tre gruppi di ricerca, guidati dall'esperto di squali Chris Fallows, i biologi marini Alison Towner e il dottor Enrico Gennari, si immergono per valutare quanti squali bianchi ci sono a Mossel Bay. Questa zona è diventata un punto caldo per "Air Jaws" dopo le orche assassine hanno decimato il loro numero nel 2017 e li ha spaventati dai loro tradizionali terreni di caccia in Sud Africa. Con la pesca eccessiva delle loro prede (squali più piccoli) e il cambiamento climatico che presenta ulteriori minacce, i ricercatori temono che Mossel Bay possa essere il ultimo posto per vedere gli squali volare lungo la costa del paese, che un tempo ospitava circa 1,000 grandi bianchi.

Il team di Air Jaws torna a Seal Rock per catturare la breccia più alta mai registrata. Rocket Shark detiene il record a 15 piedi.

È un grande squalo bianco faccia a faccia! Gli squali stanno gareggiando per il salto più alto, guardando alla loro velocità e all'importantissimo hangtime per determinare il vincitore. 

Dobbiamo fare qualcosa per proteggere questi grandi squali bianchi perché sono sull'orlo dell'annientamento", afferma il regista Jeff Kurr. "Air Jaws ha una possibilità di tornare?"

Dovremo aspettare e vedere cosa porterà il 2022…………….

Mascelle pneumatiche Il WASP

Conosci Colosso

Colosso – È il Santo Graal degli squali? Poche cose in natura sono così maestose come un grande squalo bianco maschio completamente maturo al culmine delle abilità di caccia. È stato osservato per la prima volta nel 2011 quando ha sorvolato Jeff Kurr che stava cavalcando la Seal Sled. Uno squalo di 3,000 libbre che vola in aria attira la tua attenzione. Abbiamo visto Colossus aggirarsi per Seal Island a False Bay per diverse settimane, uccidendo foche, sgranocchiando le telecamere della troupe cinematografica. Ora molti degli squali a Seal Island sono clienti abituali. Tornano alla stessa ora ogni anno per dedicarsi alle attività di caccia. Quando Chris e Monique Fallows hanno detto a Jeff che Colossus non sarebbe tornato a Seal Island la stagione successiva, ha iniziato a fare domande. Perché questo squalo dominante dovrebbe lasciarsi alle spalle un banchetto a Seal Island?
Il team di Air Jaws ha passato due anni a cercarlo. La missione era semplicemente quella di rivedere questo animale. Ma trovare un singolo squalo, in una regione popolata da circa 1,000 squali bianchi, non è facile. Si basavano sui dati esistenti delle migrazioni degli squali bianchi e sui loro istinti e su un singolo indizio che Colosso ci aveva lasciato: una pinna dorsale deformata. Il colosso ha una dorsale come nessun altro squalo, quindi sapevamo che se avessimo individuato quella dorsale, anche per un secondo, avremmo potuto identificare positivamente questo pesce. Colosso è di circa 14-15 piedi e 3,000 libbre Sembra davvero molto grande quando vola sopra di te.

Conosci Chris Fallows

Chris è cresciuto andando nelle riserve di caccia in Africa e da questo ha sviluppato un amore per la fauna selvatica. Quando si è trasferito sulla costa, il suo amore per il mare è diventato più forte e ha avviato un programma di tag-and-release con i pescatori locali, aiutando a liberare gli squali dalle reti. Un giorno catturò un giovane squalo bianco, e questo suscitò in lui un fascino per i grandi bianchi. Nel 1991, un gruppo di ricerca gli ha offerto una posizione di volontario lavorando con i grandi squali bianchi. Nel 1996, ha fondato la sua compagnia African Shark Eco Charters. Nel 2000, insieme a sua moglie Monique, ci siamo separati da questa compagnia e abbiamo formato Apex Shark Expeditions che si concentra sull'intero spettro di squali e fauna selvatica della zona. Nel 1996 ha scoperto il comportamento unico di violazione degli squali a Seal Island e ha continuato a documentarlo fotograficamente.

Negli speciali di "Air Jaws", fa di tutto per catturare filmati di squali che violano. La cosa più folle che ha fatto per ottenere lo scatto giusto è essere stato rimorchiato dietro una nave su una slitta trainata da foche per avere la visione di una foca di com'è essere cacciati da un Great White. Chris Fallows ha registrato più di 13,000 eventi predatori, quindi aveva una buona idea se la slitta sarebbe stata colpita.
La popolarità della serie "Air Jaws" significa che Chris è praticamente diventato il volto umano della Shark Week di Discovery.

Conosci Dickie Chivell

Dickie Chivell non ha molta paura quando si tratta di squali. Ma aveva una teoria, motivo per cui è finito su un'esca fatta in casa dall'aspetto fragile mentre più grandi squali bianchi nuotavano sotto di lui. La sua apparizione alla Shark Week dal 2014 al 2020 è stata un'esperienza che gli ha cambiato la vita, soprattutto lavorando con artisti del calibro di Chris Fallows, Jeff Kurr e Andy Brandy Casagrande. È un vero ambasciatore della conservazione marina.
Chivell, un giovane cresciuto nella cittadina di pescatori di Gansbaai, in Sudafrica, sospettava che i grandi squali bianchi maschi potessero essere attirati in superficie da un'esca femmina. Così costruì un congegno di 14 piedi, chiamato Parthenope dopo una sirena della mitologia greca, che imitava il movimento di una femmina di grande squalo bianco. Dickiel ha convinto Jeff Kurr e Chris Fallows, che stavano lavorando a un documentario per "Shark Week", a fargli testare la sua teoria davanti alla telecamera. Mentre Chivell pilota l'esca sulla superficie dell'acqua, i grandi squali bianchi crescono di numero e iniziano a mostrare un comportamento aggressivo. Dickie è stato rimosso dall'aggeggio e successivamente è stato indagato dagli squali. Questo è stato l'inizio di molti momenti da far rizzare i capelli durante la Shark Week con Dickie Chivell.
immersioni in gabbia con gli squali Città del Capo

L'operatore subacqueo in gabbia di squalo di prima scelta per:

colore-logo-nazionale-geo
scoperta-logo-colore
colore-logo-pianeta-animale
BBC-logo-colore