Squalo e Marine

Guida alle specie

False Bay e dintorni

intestazione-confine

Sia che tu voglia saperne di più sulle immersioni in gabbia di squali o che tu stia cercando risorse su uno specifico squalo o specie marina, Apex Shark Expeditions offre una gamma di informazioni sugli squali e sulla vita marina che si trova in Sudafrica. Per gli appassionati di natura che desiderano ampliare le proprie conoscenze, gli studenti in cerca di informazioni per compiti o coloro che hanno semplicemente un interesse per gli squali e le molte altre specie che condividono il loro mondo sottomarino, le nostre guide informative ti offrono tutto ciò che desideri sapere sugli squali, i delfini , balene, uccelli pelagici, selvaggina e molto altro ancora.

squali

Grande squalo bianco

Carcharodon Carcharias Durante i mesi da febbraio a settembre i grandi squali bianchi si radunano intorno a Seal Island a False Bay. Seal Island è la più grande colonia di foche in Africa e ospita 60,000 otarie del Capo. Questo è il terreno di caccia invernale del Grande squalo bianco e i cuccioli di 6 mesi di questa colonia di foche costituiscono la maggior parte della loro dieta invernale. A 6 mesi le giovani foche vengono svezzate dalle loro madri e quando si avventurano fuori per nutrirsi da sole per le prime volte sono più vulnerabili ai grandi squali bianchi che prendono di mira specificamente questa foca di dimensioni. Durante una stagione possiamo osservare fino a 800 eventi predatori che la rendono la più intensa area di caccia al Grande squalo bianco conosciuta sulla terra. La presenza di un gran numero di squali bianchi rende eccellenti avvistamenti di squali intorno alla barca e immersioni in gabbia. Una volta che il vento primaverile ed estivo del sud-est inizia a soffiare correnti d'acqua calda entrano nella False Bay portando con sé un intero ecosistema. I forti venti e le acque agitate stimolano una fioritura algale che sostiene vari pesci esca nella baia. Il baitfish a sua volta attira specie di pesci migratori come Kabbeljou, Yellow tail, Elf e Steenbras che a loro volta attirano predatori più grandi. Non è raro trovare un numero elevato di squali balena di bronzo appena dietro la linea di surf, così come occasionali denti irregolari e squali volpe comune. Sebbene la popolazione di squali segugio stia diminuendo a causa della pesca eccessiva, questa specie è presente anche nell'area costiera di False Bay. Tutte queste specie costituiscono la dieta estiva del Grande squalo bianco e sono in gran parte il risultato del movimento da Seal Island alle aree costiere lungo la costa di False Bay durante i mesi estivi.

Lo squalo Mako

Isurus oxyrinchus Il Mako è lo squalo perfetto. Il blu reale in alto e il bianco argenteo in basso sono le proporzioni più belle, il più veloce, il collare più sorprendente e uno degli animali dall'aspetto più cattivo sulla terra. Come altri squali sgombri, il grande bianco e lo smeriglio, il Mako ha una coda omocerca (uguale) e una chiglia appiattita orizzontalmente alla base della coda. Sono tutti graziosamente aerodinamici, con un muso conico, occhi scuri, piccole seconde pinne dorsali e la suddetta forma della coda. Gli occhi scuri conferiscono loro l'aspetto audace di un altro gruppo di predatori superbamente progettati, i falchi. I Mako iniziano a nutrirsi di pesci esca, ma man mano che crescono sono in grado di cacciare grandi tonni, pesci spada e persino delfini e foche. Sebbene in grado di crescere fino a oltre 4.0 m (13 piedi), i Mako che incontriamo di solito sono giovani di circa 1.5 m (5 piedi) in media, possibilmente utilizzando l'area costiera dei Cape Canyons come vivaio. In rare occasioni si possono vedere squali di 7-9 piedi. Purtroppo, come ovunque si trovino questi squali spettacolari, sono pesantemente pescati per la loro carne e il Sudafrica è ora probabilmente il posto migliore sulla terra dove durante la nostra alta stagione hai un'eccellente possibilità di vedere queste bellissime creature.

Squalo dalle sette branchie

Notorynchus cepedianus Gli squali Sevengill sono gli antichi becchini del mare. Cresciuti fino ad almeno 10 piedi, questi enormi squali con le loro teste sproporzionatamente grandi piene di denti da taglio esagonali pesantemente seghettati sono i dinosauri degli abissi. Ci sono pochi posti sulla terra dove si verificano in acque poco profonde con una visibilità ragionevole. Seal Island è uno di questi luoghi e questa è una delle grandi specie di squali che vediamo da agosto a giugno in questa famosa isola che è stata oggetto di così tanti documentari. Sono altamente interattivi intorno alla gabbia, garantendo agli ospiti eccellenti opportunità di visualizzazione e un tempo più lungo della gabbia.

Blue Shark

Prionace glauca Sinuoso nei movimenti, il sempre curioso squalo blu è quello che delizierà chiunque desideri un incontro diretto con uno squalo. Come suggerisce il nome, questi squali sono bellissime sfumature di colore blu con lunghe pinne pettorali per planare attraverso gli oceani in cerca di cibo. Le verdesche intraprendono quotidianamente schemi di nuoto verticali su e giù anziché zigzaganti orizzontali mentre cercano cibo nella colonna d'acqua, affinando qualsiasi profumo che il loro pasto previsto lascia dietro. Inoltre, crescendo fino a 4.0 m (13 piedi) di lunghezza, la verdesca è davvero il nomade dell'oceano aperto. Poiché il cibo può essere scarso in mare aperto, le verdesche hanno un adattamento interessante in quanto hanno rastrelli branchiali papillosi (simili a dita) che impediscono a prodotti alimentari molto piccoli come krill, piccoli calamari e pesci di branco di fuoriuscire dalle fessure branchiali . Gli squali etichettati da noi al largo di Cape Point sono stati catturati al largo delle isole Azzorre vicino al Portogallo. La verdesca è uno dei più fecondi (che dà alla luce molti piccoli) di tutti i grandi squali con una madre che una volta ha dato alla luce un piccolo di 135 40 cm. Le verdesche tollerano acque più fredde rispetto agli squali Mako e spesso si trovano in buona quantità nell'acqua più fresca e più ricca di nutrienti che si trova appena all'interno delle linee di corrente più calde. La maggior parte delle verdesche che vediamo sono tra 1.2 m-1.6 m (4-7 piedi), anche se in alcuni periodi dell'anno si vedono squali di 6-9 piedi. Purtroppo la verdesca è pesantemente pescata per le sue pinne e si dice che più di 40 milioni muoiano ogni anno. La maggior parte di questi squali viene pinnata viva (poiché la loro carne si deteriora rapidamente e ha scarso valore commerciale) e le loro carcasse ancora vive vengono gettate di nuovo nell'acqua. Un triste modo di morire per un animale che è così curioso e accetta la nostra intrusione nel suo mondo quando ci immergiamo con loro.

Delfini, balene e selvaggina

intestazione-confine

Mentre gli squali svolgono il ruolo più importante all'Apex, ci sono un certo numero di altre specie marine che abitano le nostre ricche coste in Sudafrica. Qui è dove puoi scoprire tutto ciò che desideri sapere su una vasta gamma di animali marini tra cui delfini, balene e pesci selvatici.

Delfino comune

Delphinus capensis e Delphinus delphis Questi delfini splendidamente modellati sono particolarmente comuni a False Bay ad aprile, ma possono essere visti tutto l'anno in circa il 20% di tutte le nostre spedizioni. Questa specie di delfino cresce fino a circa 2.5 metri, vive vicino a 40 anni e gareggerà attivamente fino alle barche e cercherà di cavalcare l'onda di prua. Il delfino comune può trovarsi in mega branchi di oltre 1000 animali, ma i branchi di 20-200 sono più comuni. Cerca la figura giallastra di 8 motivi sui fianchi di questo delfino come caratteristica chiave di identificazione. I delfini comuni sono distribuiti in tutto il mondo nelle acque tropicali e temperate calde con temperature superficiali di 10-28 gradi Celsius. Sono socievoli e le dimensioni del gruppo possono superare i 1000 animali. È possibile che gruppi più numerosi siano più efficaci nella caccia in acque profonde. Potrebbe esserci una migrazione parziale di questa specie più a nord in inverno a seguito di banchi di sardine. I gruppi possono presentare diverse formazioni, alcune con strutture fisse. Altri possono rappresentare aggregazioni temporanee per la soluzione immediata di un problema, come una caccia più efficiente o per evitare il pericolo. I maschi sono più grandi e possono raggiungere i 2.6 metri e le femmine 2.3 metri. In passato, nel Mar Nero sono stati catturati oltre 120 delfini comuni. Tomlin (000) ha registrato aggregazioni di ca. 1967 300 individui. Nelle acque sudafricane i delfini comuni sono spesso associati a branchi di sule del Capo. Sardelle, aringhe dagli occhi rossi e calamari comuni costituivano la maggior parte della dieta. Il vitello nasce lungo 000 mm dopo un periodo di gestazione di 800 mesi. Cime di parto in estate. L'allattamento può durare fino a un anno e mezzo. Le femmine sono sessualmente mature a circa 11 metri di lunghezza quando hanno dai 2 ai 6 anni. L'intervallo tra i parti è di 7 anni. Si presume che alcuni combattimenti si verifichino tra maschi a causa della competizione per le femmine. Ci sono 3 paia di denti nella mascella superiore e una quantità simile nella mascella inferiore. I denti sono conici e hanno un diametro di 51 mm. In uno studio sui delfini comuni del Pacifico settentrionale è stato registrato che si sono mossi 3 km in una direzione durante 120 ore. La profondità media di un'immersione era di 24 m. L'immersione più profonda registrata è stata di 73 m. Le immersioni profonde oltre i 258 metri di profondità sono avvenute solo dopo il tramonto, quando lo strato acustico di diffusione profonda (una concentrazione di organismi che migrano verticalmente a seconda delle condizioni di luce ambientale) è salito verso la superficie. La balena remora (Remora australis) può attaccarsi al delfino comune.

Delfino scuro

Lagenorhynchus oscuro

Questi delfini vengono visti solo una manciata di volte all'anno. Sono lunghi da 1.5 a 1.8 metri e sono per lo più in bianco e nero. Sono molto più piccoli dei delfini comuni e si trovano in genere in scuole di 10-50 animali, anche se in due occasioni abbiamo visto banchi di oltre 500 animali. Si ritiene che l'età massima sia intorno ai 35 anni. L'avvistamento di questa specie è spesso reso più speciale dalle loro giocose buffonate acrobatiche.

Cape Town immersioni nella gabbia degli squali con i delfini scuri lungo la strada

Delfino tursiope

Tursiops tronca & Tursiops aduncus

Abbiamo visto due specie di delfini tursiopi a False Bay. Per lo più visti più vicino alle spiagge di Muizenberg e Strandfontein, questi delfini grigi di 2,5 metri di solito si immergono per lunghi periodi e spesso nuotano in gruppi ristretti. In occasioni molto rare questi delfini nuoteranno proprio accanto a Seal Island. Questa specie di delfino è stata più volte trovata nello stomaco dei grandi squali bianchi. È interessante notare che il delfino tursiope maschio dell'Indo-Pacifico mangia prede più grandi della femmina.

Delfini tursiopi

Delfino megattera

Sousa chinensis

I delfini megattere sono stati visti solo una manciata di volte a False Bay e abbiamo avuto la fortuna di vederli due volte. Sono tra 2.5 e 2.8 metri e sono caratterizzati da una pinna dorsale a forma di gobba irregolare e in entrambe le occasioni in cui abbiamo avvistato questi animali sono stati visti vicino alla costa. Purtroppo nella popolazione costiera sudafricana sono stati trovati grandi livelli di inquinanti nei loro tessuti.

Delfino megattera

Brydes balena

Balaenoptera edeni Anche se raramente si vedono altrove, queste balene lunghe 15 metri sono semi residenti a False Bay. Sono spesso visti in aree dove si trovano banchi di pesci da esca come sardine e acciughe e occasionalmente si possono vedere mentre si nutrono di gulp. Sono identificati da una piccola pinna dorsale ricurva a due terzi del percorso lungo il dorso della balena. In rare occasioni questa specie può essere vista mentre si nutre di branchi di pesci da esca. Si distinguono dalle altre piccole balenottere pinnate per la presenza di tre solchi sulla sommità della testa (creste rostrali) e per le loro dimensioni maggiori rispetto alla balenottera minore nana che si vede meno frequentemente. Purtroppo nel Pacifico settentrionale i balenieri giapponesi ora prendono di mira queste timide balene. La balena in realtà ha preso il nome da Johan Bryde, un baleniere norvegese che ha avviato un'operazione di caccia alle balene in Sud Africa.

Balenottera minore antartica e balenottera minore nana

Balenoptera bonaerensis & Balenoptera acutorostrata

Queste balene si vedono molto meno frequentemente della balena Brydes più grande ma dall'aspetto simile. Queste specie hanno maggiori probabilità di indagare su una barca rispetto alla balena di Brydes e abbiamo avuto una serie di interazioni incredibili.

Il Minke antartico cresce fino a circa 11 metri mentre la balenottera minore nana cresce fino a circa 8 metri. Entrambe le specie di solito non hanno un colpo visibile ed entrambe hanno solo una singola cresta sulla testa.

Osservazione delle balene

Balene franche australi

Eubalaena australis

Durante la fine dell'inverno e l'inizio della primavera questa è la balena più comunemente vista a False Bay. Chiamati per la facilità con cui venivano arpionati e per il fatto che galleggiavano comodamente da morti, erano "il giusto" bersaglio per i balenieri. La spiaggia di Boulders (dove si trovano oggi i pinguini) era una stazione baleniera fino all'inizio del XX secolo e ancora oggi si possono vedere i vecchi anelli di aggancio per le balene arpioni.

The Boulders fu anche, non a caso, la scena del primo attacco mortale di squali in Sudafrica nel 1902, quando un prigioniero di guerra fu ucciso da uno squalo bianco senza dubbio attratto dalla fornitura regolare di balene morte nella zona. Fortunatamente oggi le balene sono protette e sono una delle buone notizie per la conservazione. Queste balene si stanno riprendendo a un tasso annuo del 7% da numeri molto bassi e possono essere viste a False Bay tra agosto e novembre e occasionalmente già a maggio.

Usano la baia come un santuario in cui si accoppiano e partoriscono. Si ritiene che questa specie possa vivere fino a 70 anni. Non hanno pinna dorsale, possono essere lunghi fino a 18 metri e hanno grandi callosità (chiazze di pelle secca) sulla testa. Da lontano anche il doppio soffio a becco è indicativo della specie. Durante la fine di agosto, settembre e ottobre, assicurati di osservare le balene mentre viaggiamo verso l'isola e anche di cercare nel porto le balene giocose. Una curiosità su queste balene è che hanno i testicoli più grandi di qualsiasi specie vivente!

Balene megattere

Megaptera novaeangliae 

La megattera intraprende la migrazione più lunga di qualsiasi mammifero sulla terra con alcune balene che coprono quasi 16 km in un viaggio di andata e ritorno. Il nome scientifico si traduce letteralmente in "grande ala d'Inghilterra" ed è descrittivo delle sue lunghe pinne che sono le più lunghe di qualsiasi balena.

Le megattere sono anche famose per i pesci con reti a bolle dove usano una cortina di bolle per intrappolare i pesci che vengono poi consumati da più balene che si alimentano in affondo.

Avvistamo queste balene circa 5-10 volte all'anno e in genere a est di Seal Island e anche leggermente al largo di dove lavoriamo. Inoltre vediamo regolarmente le balene megattere durante i nostri mesi primaverili e all'inizio dell'estate al largo di Cape Point.

Solitamente avvistate in gruppi familiari di 2 o più persone, queste balene lunghe 17 metri sono indicate come le ballerine del mare poiché le loro lunghe pinne si attorcigliano e girano mentre fanno breccia.

Una caratteristica distintiva delle più comuni balene franche e di Brydes sono i loro tipici fiocchi di coda bianca che possono essere visti quando si tuffano.

Gli uccelli marini

intestazione-confine

Pinguino africano

Spheniscus demersus   

Questa è l'unica specie di pinguino che si riproduce e si vede regolarmente ovunque in Africa.

Nei pressi dell'area di Arc Rock e Roman Rock (Roman Rock è stato il primo faro automatizzato del Sud Africa) si vedono regolarmente gruppi di caccia da 5 a 50 pinguini. Questi uccelli provengono principalmente dalla colonia di pinguini di Boulders Beach che attualmente ospita circa 3000 uccelli.

Seal Island ha anche una piccola popolazione riproduttiva che può essere vista più facilmente a metà del lato orientale dell'isola. Questi pinguini possono percorrere 50 km o più per nutrirsi e vengono occasionalmente uccisi ma raramente consumati dai grandi squali bianchi.

Sule del Capo

Sula capensis   

Da giovani questi uccelli sono per lo più di un grigio nero ma a 3-4 anni di età si trasformano in adulti bianchi brillanti. Questi grandi uccelli bianchi con ali giallastre e spettacolari occhi ad anello blu sono sempre speciali da vedere se riesci ad avvicinarti abbastanza. Conosciuti in afrikaans come "malgans" (oca pazza) sono spesso visti tuffarsi in stile kamikaze da altezze prodigiose nel mare per pescare.

Entrano in acqua a velocità fino a 145 km/h e raggiungono profondità di 30 m riemergendo fino a 20 secondi dopo. Con gli occhi quasi rivolti in avanti, possono vedere in avanti meglio della maggior parte degli altri uccelli con una visione binoculare vicina.

In parte a causa di questa straordinaria visione binoculare, la maggior parte alla fine muore cieca, di fame. La durata ripetuta dell'impatto ad alta velocità con l'acqua alla fine fa perdere loro la vista, almeno fino a un punto in cui non possono più cacciare in questo modo.

Visione dell'uccello

Di interesse per molti è come gli uccelli siano in grado di vedere così bene sia sopra che sotto l'acqua. Gli uccelli marini come sterne e gabbiani che si nutrono in superficie o si tuffano per il cibo hanno goccioline di olio rosso nei loro coni e retine. Ciò migliora il contrasto e acuisce la visione a distanza, specialmente in condizioni di nebbia. Gli uccelli che devono guardare attraverso un'interfaccia aria/acqua hanno pigmenti carotenoidi più colorati nelle gocce di olio rispetto ad altre specie. Questo li aiuta a localizzare banchi di pesci, anche se non è certo se stiano avvistando il fitoplancton di cui si nutrono i pesci, o altri uccelli che si nutrono.

Gli uccelli che inseguono i pesci sott'acqua come alche e tuffatori hanno molte meno gocce di olio rosso, ma hanno speciali lenti essibili e usano la membrana nittitante come lente aggiuntiva. Ciò consente una maggiore sistemazione ottica per una buona visione in aria e in acqua. I cormorani hanno una gamma più ampia di accomodazione visiva, a 50 diottrie, rispetto a qualsiasi altro uccello, ma si ritiene che i martin pescatori abbiano la migliore visione a tutto tondo (aria e acqua).

Il Cormorano del Capo

Phalacrocorax capensis    

Questa specie è la più abbondante e può essere spesso vista partire in una massa vorticosa che si conta a migliaia. Questi uccelli possono essere facilmente identificati dalla macchia gialla sulla gola e dalle dimensioni più piccole rispetto alle altre due specie. 

False Bay dei Cormorani del Capo

Cormorani dal petto bianco

Falacrocorax carbo

Questo è il cormorano più grande del Sudafrica ed è caratterizzato da un grande petto bianco. Un'ispezione più ravvicinata rivela due bellissimi occhi verde scuro.

Numericamente questo cormorano è il meno abbondante su quest'isola e anche l'unica specie che si nutre in larga misura intorno all'isola. Non sorprende che siano anche le specie di uccelli che più comunemente vengono attaccate dai grandi squali bianchi che dopo aver assaggiato l'uccello lo rilasciano come pasto indesiderato nella maggior parte dei casi.

white-breasted-cormorano-apexpredators.com

Gabbiani Kelp dal dorso nero

Laro domenicano

Questi gangster dell'isola saranno spesso visti rovistare all'interno o intorno all'isola. Dai un'occhiata all'estremità sud-occidentale di Seal Island, dove durante i mesi da maggio ad agosto si radunano grandi numeri. Questa zona soprannominata "The Gallery" è il miglior punto di osservazione per i gabbiani per fare attenzione agli eventi predatori e durante i periodi di alta predazione si possono vedere fino a 50 uccelli in attesa qui.

Gli uccelli maturi + 4 anni sono caratterizzati da un punto rosso sul becco. I pulcini beccano questo punto che spinge gli adulti a rigurgitare il cibo di cui poi si nutrono.

Nel gennaio del 2009 abbiamo trovato un uccello adulto malato che andava alla deriva vicino alla riva. L'anello sulla zampa dell'uccello ha rivelato che aveva 22 anni e suonava a soli due chilometri da dove l'abbiamo trovato.    

Cormorano della banca

Uccelli pelagici

Le acque al largo di Cape Point si classificano, insieme alla Nuova Zelanda e alla Patagonia, come i migliori punti sulla terra per vedere i grandi uccelli dell'oceano aperto in una gita di un giorno dalla terra. Mentre aspettiamo gli squali, avrai un'eccellente possibilità di vedere da vicino molti di questi uccelli.

Le acque ricche di nutrienti di Cape Point offrono la possibilità di vedere non meno di 7 specie di albatros in una singola uscita, anche se 3-4 è normale. Questa serie comprende tre specie, l'albatro errante, settentrionale e meridionale che hanno le più grandi aperture alari di qualsiasi uccello. Il più grande di tutti è l'albatro errante, la cui apertura alare può raggiungere l'incredibile larghezza di 3.6 metri (11 piedi).

Durante le nostre escursioni quotidiane spesso indaghiamo sulle orme dei pescherecci commerciali che svolgono il loro mestiere vicino a dove lavoriamo. Queste barche stanno pescando a strascico l'oceano per una specie di pesce localmente conosciuta come nasello (Merluccius paradoxus) e nel lavaggio di queste barche si possono vedere fino a 8000 uccelli durante i mesi autunnali e primaverili, uno dei più grandi raduni visti ovunque sulla terra.

Purtroppo, come per i lunghi rivestimenti, la pesca a strascico ha un enorme impatto sugli uccelli marini e le popolazioni di molte specie stanno precipitando a causa della mortalità dovuta a queste attività di pesca. Si spera che dietro i pescherecci vedrai le linee Tori (lenze drappeggiate dai cavi di traino della rete principale) che riducono la quantità di uccelli che si scontrano con i cavi.

Oltre a migliaia di albatros, si osservano regolarmente procellarie, berte, prioni, gabbiani, sterne stercorari, sule e una miriade di rarità e vagabondi.

In effetti avrai la possibilità di vedere l'uccello con l'apertura alare più grande del mondo, l'albatro accanto all'uccello marino con probabilmente l'apertura alare più piccola, il procellaria delle tempeste.

Gli uccelli sono spesso a meno di pochi metri di distanza e questa è un'ottima opportunità per vedere da vicino i loro incredibili adattamenti a questo ambiente estremo.

La variazione nella diversità delle specie dipende fortemente dalle stagioni, quindi assicurati di chiedere in anticipo, qual è il periodo migliore dell'anno per vedere il tuo uccello speciale.

Isola delle foche

intestazione-confine

 Seal Island è lunga 400 me larga 80 m e si trova in un orientamento più o meno nord-sud. Quest'isola ospita la più grande colonia di foche dell'Africa, che conta circa 64 000 otarie del Capo.

Guarnizioni di pelliccia del capo

Arctocephalus pusillus pusillus

Le foche utilizzano quest'isola come base e terreno di riproduzione e ogni anno a novembre e dicembre nascono circa 12 cuccioli. I cuccioli vengono allattati per nove mesi o più, ma inizieranno a nutrirsi da soli già a partire da 000 mesi, con 5-7 mesi più comuni.

I maschi adulti, o foche toro, tornano sull'isola in gran numero per accoppiarsi e stabilire territori intorno a settembre/ottobre di ogni anno e poi se ne vanno poco dopo la maggior parte dei cuccioli entro la metà di dicembre. Queste enormi foche possono pesare oltre 300 kg mentre una femmina grande può pesare fino a 75 kg.

Ironia della sorte, a questo più grande di tutti i sigilli di pelliccia è stato dato il nome scientifico pusillus poiché è stato descritto per la prima volta da un cucciolo. Pusillus significa piccolo. Alla nascita pesano circa 5-7 kg. I maschi possono vivere fino a 18 anni e le femmine fino a 21 anni. Di solito si vedono a False Bay in gruppi che vanno da 1 a 5 animali, ma possono trovarsi in grandi baccelli che superano i 100 durante l'alimentazione. La maggior parte di questi sigilli proverrà da Seal Island, quindi ne vedrai molti altri quando arriveremo sull'isola. Spesso partono dall'estremità meridionale dell'isola in gruppi ben organizzati. Sull'isola assicurati di fare attenzione alle foche che graffiano. Queste foche in realtà hanno pulci che si muovono fastidiosamente nella loro pelliccia. C'è uno strato d'aria sotto la pelliccia che respinge l'acqua ma dà anche alle pulci una casa calda e impermeabile. Se non abbiamo ricevuto una visita dalle foche locali nel porto, tieni d'occhio lungo la strada.

Galleria di immagini

galleria-confine