I migliori consigli sulla fotografia di squali

La maggior parte delle persone pensa che quando vai a fotografare la fauna marina devi bagnarti. Beh, in molti casi questo non è vero, specialmente al largo della costa in False Bay a Città del Capo, Sudafrica.

La bellezza delle riprese nella baia è che molte delle spettacolari opportunità fotografiche che si vedono sono interazioni tra predatori e prede che eseguono il loro mestiere in superficie. Detto questo, fotografare sull'oceano è innegabilmente molto diverso da fotografare la fauna selvatica sulla terraferma per diversi motivi. In particolare, la fauna selvatica scompare semplicemente dalla vista per periodi variabili mentre si spostano sotto le onde. La buona notizia è che tutti i mammiferi marini hanno bisogno di trascorrere diversi periodi in superficie per respirare, quindi a differenza della gravità, ciò che scende deve risalire!

Nell'oceano conoscere il proprio soggetto è vitale. Ciò significa osservare attentamente cosa potrebbe fare qualsiasi specie bersaglio. Nel caso dei delfini e delle foche, in genere, entrambi si svilupperanno tra un respiro e l'altro e più velocemente si muovono, più regolarmente hanno bisogno di emergere e più drammatico è ogni intervallo in superficie. L'altra buona notizia è che i super predatori che si nutrono di questi animali preferiscono catturarli in superficie. Semplicemente osservando, e non sparando per alcuni istanti, puoi valutare rapidamente quale sia ogni intervallo di superficie e la direzione in cui si muovono gli animali. Una volta inserite queste informazioni, è molto più facile prevedere approssimativamente dove appariranno in seguito e puoi indovinare in modo abbastanza preciso dove puntare la fotocamera.

 

Ecco alcuni ottimi consigli sulla fotografia degli squali

Le migliori esperienze di immersione nella gabbia degli squali di Città del Capo

Gran parte dell'azione spettacolare che stiamo cercando di girare ruota attorno agli animali che saltano, e questo è sotto forma di interazioni predatore-preda o comportamento sociale, ad esempio, i delfini si divertono e fanno molteplici violazioni. Chiedi consiglio alla gente del posto. In qualità di equipaggio delle navi Apex Shark Expeditions, siamo regolarmente esposti a incredibili incontri, tu no, e questa potrebbe essere la tua unica possibilità. Se non sei sicuro di dove posizionarti sulla barca o di cosa potrebbero fare gli animali, chiedici, in questo modo imparerai rapidamente cosa aspettarti.

Le nostre barche sono state progettate per consentire agli ospiti di riprendere da angolazioni molto basse. La ragione di ciò è che abbassarsi enfatizza davvero l'altezza fuori dall'acqua ad ogni salto mentre porti più cielo/nuvole nello scatto e quindi enfatizzi il fatto che gli animali marini sono al di fuori del loro elemento normale. Ricorda, tuttavia, che più in basso vai su una barca, meno tempo di preavviso hai per vedere lo squalo, la foca o il delfino che sta per saltare, quindi è davvero un gioco a rischi di perdere il colpo, ma se ottieni se l'immagine è molto più potente. Hmm, è una grande scommessa su questo, ma credo che vada alla grande o vada a casa.

SULL'OCEANO CONOSCERE IL PROPRIO ARGOMENTO È VITALE

Se scegli di sparare in piedi, scegli un'area sulla barca dove puoi appoggiarti a qualcosa, poiché l'equilibrio è fondamentale. Stai con una posizione aperta in quanto ciò ti darà una base più stabile. Inoltre, se possibile, prova a scegliere un punto in cui, se il capitano sta inseguendo la fauna selvatica, ti consente di non puntare direttamente verso gli spruzzi della prua. Quindi, per esempio, se l'animale è alle 3 o alle 9 in punto della barca, spara dalle 10 o alle 2 in quanto qualsiasi spruzzo creato dalla prua della barca ti colpirà su un fianco e sulla schiena piuttosto che andare su il tuo obiettivo e la tua fotocamera. Scattare leggermente all'indietro ti darà anche uno scatto più frontale che è più piacevole che fotografare un animale da dietro.

Per quanto riguarda la luce, in genere, posizioniamo sempre il soggetto in una zona che sfrutta l'illuminazione frontale. Detto questo, dove il sole non è alto o è circondato da bellissime nuvole, ogni tanto cercheremo di riprendere delle sagome. Se hai qualcosa di speciale in mente, faccelo sapere e finché è in linea con il modo in cui operiamo con la fauna selvatica, faremo del nostro meglio per accontentarti.

Violazione del grande squalo bianco

Dal punto di vista della velocità dell'otturatore, cerco sempre di scattare con un minimo di 1000 di secondo per qualsiasi soggetto in rapido movimento e velocità dell'otturatore ancora più elevate se la luce lo consente senza che io spinga troppo in alto gli ISO. 

È molto più facile tenere in mano l'attrezzatura che usiamo poiché i nostri corpi tendono ad assorbire gli urti molto meglio di un monopiede su una barca. A meno che il mare non sia piatto come il vetro, qualsiasi vibrazione dovuta a increspature o urti passerà direttamente attraverso lo scafo e nel tuo monopiede. Inoltre, la differenza nel modo in cui ci muoviamo sulla stessa traccia di quella del nostro soggetto è molto diversa in quanto il moto ondoso e il taglio creano irregolarità diverse. 

superfici in tutto lo spettacolo e questo è generalmente molto maggiore che sulla terraferma, ad esempio quando si guida seguendo un branco di animali che camminano. Su una barca, ti muovi quasi costantemente anche quando sei all'ancora. Per questo motivo, ancora una volta, è meglio tenere a mano la tua attrezzatura e fungere da stabilizzatore della tua fotocamera.

Quindi con quale attrezzatura dovremmo girare quando siamo sulla barca di Apex Shark Expeditions? Bene, la bellezza di ciò che facciamo è che avendo avuto molta esperienza con la fauna marina possiamo avvicinarci lentamente all'azione senza comprometterla. Nella maggior parte dei casi, scatto con un obiettivo stabilizzato come Canon 70-200 F2.8. Direi che il 90% di tutte le immagini commerciabili che ho scattato sono state scattate con questo obiettivo.

L'altro obiettivo con cui scatto è il 200-400 F4 che può essere utilizzato solo nelle giornate davvero piatte, e anche in questo caso è difficile. Infine, porto sempre con me un obiettivo grandangolare come il 16-35mm, poiché grandi branchi di delfini o stormi di sule in cerca di cibo stanno davvero bene contro un grande cielo o su un bellissimo mare piatto dove si vuole enfatizzare il volume della fauna selvatica di fronte a tu.

Se hai una Go Pro, portala e la tua prolunga, come spesso ci sono possibilità di girare video o foto proprio vicino alla barca, ancora una volta senza bagnarti.

Così tante persone ora hanno ottimi scatti della fauna selvatica africana, ma pochi hanno ottimi scatti della fauna marina semplicemente perché le persone hanno sempre creduto che tu debba immergerti per vedere l'azione, cosa che puoi fare, puoi andare immersioni nella gabbia degli squali a Città del Capo, per alcune fantastiche fotografie subacquee, ma non è sicuramente l'unico modo.

Ci piacerebbe vedere i risultati del tuo tempo con noi, quindi per favore condividi tutte le immagini che scatti sulle nostre barche. Saresti stupito di sapere quanto poco sapevo di fotografia la prima volta che sono andato in mare quindi ricordati se non sei sicuro di qualcosa non aver paura di fare domande. Sentiti libero di usare la sezione commenti qui sotto e saremo lieti di aiutarti dove possiamo.

Condividi questo post

Blog correlati

Air Jaws: Camminare con gli squali bianchi
Documentari sugli squali

Air Jaws: Camminare con gli squali bianchi

Celebrating Air Jaws – Walking with Great Whites Sulla base delle nostre osservazioni sulle interessanti dinamiche sociali osservate a Stewart Island nel 2014, una volta abbiamo

STATO DEL VIAGGIO

DOMANI

Martedì
27 Giugno 2023

Prossimo viaggio 28 giugno
11h45

*Stato del viaggio aggiornato quotidianamente alle 16:00 SAST